QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

Storia


Una missione che ha radici lontane...
GLI ENTI FONDATORI

MONASTERO S.UMILTÀ
Una missione che ha radici lontane
L'Istituto S.Umiltà prende il nome dalla fondatrice del Monastero delle Monache Benedettine Vallombrosane, iniziato nel 1266 a Faenza. La comunità ha sempre svolto una missione educativa, scaturita dal carisma della sua fondatrice.
Una missione che s'incarna nella storia e ne assume le forme trasformandosi
I sermoni di S.Umiltàsono un documento che attesta la sua missione educativa.
Risalgono al 1400 le più antiche testimonianze dell'apostolato educativo delle monache.
I cambiamenti dell'ultimo secolo
È solo poco più di un secolo che l'attività educativa si è configurata anche come istruzione scolastica in senso stretto (parallelamente all'evoluzione delle opportunità offerte nel contesto italiano alle donne), prima come semplice insegnamento di alcune materie(italiano, calligrafia,francese,musica,pittura,ricamo,economia domestica), poi con l'istituzione di scuole parificate, cioè organizzate come quelle dello stato , con la possibilità di rilasciare diplomi in tutto equivalenti a quelli della scuola pubblica.

Date significative

1915-18 - Durante gli anni della Grande Guerra vengono accolti e custoditi bambini nel
giardino d'infanzia.
 
1924 - Con la Riforma Gentile, la scuola tecnica  del Collegio viene trasformata in Istituto Magistrale .
 
1931- Il monastero ottiene il riconoscimento della Personalità giuridica.  
 
1936 - L'Istituto Magistrale e la Scuola Media ottengono il riconoscimento legale e sono così equiparate alle Scuole regie.
 
1954 -1960 - Costruzione dell'ìasilo pensato come "Casa dei bambini", secondo il metodo Montessoriano, all'ora all'avanguardia.
 
1962 - Parifica alla Scuola Elementare.
 
1972 - Istituzione della Scuola per Segretaria d'Azienda (pensata per accompagnare le donne all'inserimento nel mondo del lavoro). Sarà chiusa nel 1967.
 
1992 - Il Liceo Linguistico si trasforma in Liceo Linguistico Europeo.
 
1993 - L'Istituto Magistrale si trsforma in Liceo Socio-Psico-Pedagogico.
 
1995 - Nasce l'Associazione ScuolAperta per gestire le attività parascolastiche ed extrascolastiche delle scuole Materna, Elementare e Media (Vacanzialandia, Corsilandia), ecc)

1997 - L'Associazione ScuolAperta gestisce il Liceo Linguistico Europeo e il Liceo Socio-Psico-Pedagogico
 
2000 - Tutte le scuole divengono paritarie.
 
2003 - 4 marzo: nasce la Fondazione Marri-S.Umiltà.
 
SCUOLA DELL'INFANZIA DELL'ISTITUTO MARRI 
L'istituto Marri (il cui nome deriva dalla fondatrice, Rosina Marri) nacque nel 1893 come casa di accoglienza permanente per ragazzine da nutrire, avviare al lavoro e preparare alla vita. Nel 1924 giunsero alla guida dell'Istituto le Ancelle del Sacro Cuore di Bologna che vi rimasero sino al 1990. L'attuale Scuola dell'infanzia "Giovanni XXIII" fu fondata nel 1966. Nel 1990 fu inaugurato l'asilo nido. 
Dopo la partenza delle religiose, l'Istituto continuò la sua opera educativa grazie alla ferma volontà del Vescovo e di un gruppo di genitori. Dal marzo 2003 fa parte della Fondazione Marri-S.Umiltà.

SCUOLA DELL'INFANZIA S. CUORE (S. ANTONINO) 
La Scuola dell'infanzia "Sacro Cuore" nasce, come ricreatorio festivo, nel 1906 e venne inaugurata con la benedizione di papa Pio X. Durante la prima guerra mondiale, il locale venne posto a disposi-zione dell'autorità civile come asilo per i profughi di guerra. Terminato il conflitto, l'ambiente venne nuovamente adibito a Ricreatorio, poi a Scuola di lavoro e quindi ad Asilo infantile. Fu retto dalle suore dell'Istituto Righi sino agli anni '80, quindi - trasferitesi le religiose nella sede in via XX settembre, ven-ne gestito da personale laico. Nel 1999 alla scuola materna venne annesso uno spazio bimbi. Attual-mente la Scuola dell'Infanzia continua la sua funzione educativa soprattutto nell'ambito del quartiere, ed oltre. Dall'anno scolastico 2004 - 2005 è gestito dalla Fondazione Marri - S. Umiltà.
 
ASSOCIAZIONE SCUOLAPERTA
1994 nasce come detto sopra per gestire attività parascolastiche ed extrascolastiche :
educazione motoria, ginnastica artistica, musica, inglese, cucito, ricamo, attività di supporto pomeridiano per i ragazzi e per il prolungamento dalle 16,30 alle 18,00. 
 
IL FUTURO È GIÀ COMINCIATO
  • 4 marzo 2003 costituzione della fondazione 
  • 24 marzo 2003 domanda di iscrizione della Fondazione nel registro prefettizio delle persone giuridiche 
  • Giugno 2003 iscrizione al registro delle persone giuridiche 
  • Fine giugno 2003 predisposizione atti di subentro della Fondazione nelle attività educative e scolastiche delle “Marri”, S. Umiltà, ScuolAperta 
  • Luglio 2003 comunicazioni alla Direzione scolastica regionale del passaggio di gestione delle attività scolastiche, e all'Amministrazione Comunale di subentro negli altri servizi all'infanzia 
  • 1 settembre 2003 decorrenza del subentro nella gestione delle scuole 
  • Settembre 2004 La Scuola Materna Sacro Cuore di S.Antonino entra a far parte della Fondazione. 
     
La modalità di lavoro e lo spirito con il quale insieme si è progettata la Fondazione Marri-S.Umiltà è significativo di una sensibilità diffusa ai temi dell'educazione all'infanzia, e all'impegno che, persone religiose e laici del volontariato cattolico possono produrre sul versante dei servizi all'infanzia e delle scuole nella nostra comunità faentina; confermando la Scuola quale uno dei fondamentali “presidi” ove si può concorrere insieme alle famiglie all'educazione dei bambini e dei ragazzi.

Storia
Storia